• otrwedding

Scegliere la location: fai i passi giusti

Scegliere la location per il proprio matrimonio non è mai un'impresa semplice. Nei tuoi sogni è immensa, magari è una villa, magari è un parco botanico, magari è un bosco incantato o una spiaggia caraibica. Poi bisogna fare i conti con la realtà. Tra ristoranti - un classico - hotel, agriturismi, ville e dimore storiche, castelli, lidi marittimi, chalet in montagna e boschi, parchi e giardini, scegliere la location giusta potrebbe diventare un lavoro a tempo pieno. Del resto, la location rappresenta il luogo dove trascorrerai più tempo e dove i tuoi invitati potranno banchettare, ascoltare musica, ballare, godersi, insomma, il bello della festa. Pertanto, dev'essere perfetta per l'occasione. Ti serve un luogo che sia accogliente, curato, adatto alle tue esigenze. Per scegliere la location devi compiere i passi giusti.


Scegliere la location, si parte dal budget


Come abbiamo già visto in questo articolo, è importante conoscere il proprio budget prima di iniziare a organizzare il tutto. Lo stesso budget dovrà essere il tuo punto di partenza per scegliere la location. Senza aver un'idea ben precisa di quanto puoi davvero spendere, non potrai prendere in considerazione nessuna location! Rischi di innamorarti di un luogo che poi non puoi permetterti. Tieni sempre presente il tuo budget e valuta le location che hanno prezzi adatti alle tue esigenze.


Stile, capienza e piano B


Una volta chiarito il tuo budget - e quanto di esso vorrai dedicare alla location - potrai pensare al resto. Ricorda di tenere sempre presente:

  • stile del matrimonio (se ti piace il country, lascia perdere le ville del 700!)

  • capienza (se hai tanti invitati, non puoi optare per una location che non ha abbastanza spazio, sia per il tuo piano A, sia per il tuo piano B)

  • piano B (scegli solo location in grado di offrirti un piano di riserva, in caso di maltempo o altri imprevisti)

  • stagione (se ti sposi durante l'estate, prevedi spazi grandi, freschi e una sala coperta dove fuggire nel caso in cui scoppiasse un temporale; se ti sposi col freddo, scegli una location con sale grandi, calde e ben illuminate)

Questi sono i passi giusti per scegliere la location evitando errori che potresti pagare dopo. Chiaramente, dovrai anche accertati che il luogo sia a norma di legge e che non ci saranno lavori in corso durante il tuo evento, così come sarà sempre meglio scegliere location che gestiscono un matrimonio alla volta, che ti danno quindi l'esclusiva e così via. Ricorda che dovranno sempre mettere tutto per iscritto e farti firmare un contratto chiaro, dove compaiano tutte le clausole, tre le quali le politiche di cancellazione e le modalità di pagamento, oltre che l'elenco di tutti i servizi compresi nel prezzo.

Se il post ti è piaciuto, condividilo sui tuoi social: potrebbe interessare a qualcun altro!

3 visualizzazioni0 commenti