• otrwedding

Documenti unione civile: un percorso semplice

Ci arrivano sempre più richieste da parte di coppie che non sanno esattamente quali documenti occorrono per costituire un'unione civile.

Nonostante la legge Cirinnà sia in vigore dal 2016, c'è ancora un po' di confusione. Vediamo di fare chiarezza.

I documenti necessari per l'unione civile sono in realtà pochissimi e di facile reperibilità. Ogni comune, dal 2016, ha istituito il proprio ufficio "matrimoni e unioni civili", presso il quale bisogna recarsi con:

  • documenti di identità originali e fotocopia - chiaramente aggiornati

  • istanza di costituzione di unione civile (si può scaricare in rete, generalmente la trovate in tutti i siti comunali).

Come vedete, non vi occorrono chissà che documenti per la vostra unione civile! E potete decidere di costituirla in qualsiasi comune! Non dovete per forza sposarvi a Milano, se abitate a Milano. Potete scegliere di farlo altrove, e vi consiglio vivamente di sceglierlo per tempo, perché spesso i calendari delle unioni civili sono pieni.

unione civile tra donne
Unione civile

Documenti unione civile: partner stranieri


Se il vostro partner è straniero, vi occorrerà anche il nulla osta da parte del suo paese di origine, per potervi unire civilmente. E' importante, infatti, che non vi siano cause che possano ostacolare la vostra unione, come prevede la nostra legge. Quindi:

  • se siete già stati sposati occorre dimostrare che siete divorziati:

  • se il vostro precedente partner è deceduto, occorre certificato di morte:

  • se il vostro partner è straniero, come dicevamo, occorre il nulla osta del suo paese di origine, che si può ottenere tramite ambasciata o consolato.

E nel caso in cui il paese di origine del vostro partner non fosse disposto a rilasciare il nulla osta? Niente paura, vi viene incontro la burocrazia italiana! Un decreto legislativo del

gennaio 2017 dichiara che “il diritto di costituire un'unione civile è una norma di ordine pubblico che prevale sulle leggi straniere che vietano il riconoscimento delle unioni tra persone dello stesso sesso (unione civile o matrimonio)” Pertanto, con un documento ad hoc potrete ottenere il tanto desiderato nulla osta e procedere! I documenti che servono per un'unione civile, quindi, non sono molti e potete anche affidare il tutto a una terza persona. E' infatti possibile delegare un parente, un amico o la wedding planner, che porterà l'istanza e i documenti dall'ufficiale di stato per voi, comunicandovi poi quando potrete finalmente realizzare il vostro sogno! Occorrono circa 30 giorni per la verifica della documentazione rilasciata, dopo di che potrete decidere liberamente il giorno delle "nozze". Avete 180 giorni di tempo, ma noi consigliamo sempre di arrivare preparati a questo traguardo! Chiarite in anticipo dove volete unirvi civilmente e quando, vi sarà utile per pianificare al meglio tutta l'organizzazione. E per saperne di più, c'è sempre la nostra consulenza gratuita di 30 minuti! Potete prenotarla tramite mail a questo indirizzo: info@otrwedding.it Se il post vi è piaciuto, condividetelo! Potrebbe sempre essere utile a qualcuno!

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti